244

5 Dic

the-bed-1898.jpg!xlMediumLe ho legato i polsi dietro la schiena e l’ho portata in bagno, dove con qualche contorcimento ha potuto anche lavarsi alla bell’e meglio, e adesso aspetta lì, in piedi, che le dia un altro ordine. Ma io esco perché c’è Aliena che mi fa segno di raggiungerla in camera da letto, mi deve parlare.
Sì, perché mi vuole chiedere se può avere Tiziana, ne ha voglia: non è amore, non è affetto, è solo sesso, dice, anticipando la mia obiezione, la vuole accovacciata fra le gambe e che la faccia sapientemente godere con la bocca, un meraviglioso sistema per garantirsi una nottata serena.
Come faccio a negarlo? Solo, non voglio assistere, per un malinteso senso di gelosia nei confronti dell’una e dell’altra. Quindi ordino a Tiziana di andare da Mistress Aliena e di obbedirle mentre io faccio la doccia. Non c’è bisogno di dirle di fare una bella figura, accontentandola come accontenterebbe me.
Incredibilmente, Tiziana sembra ancora più felice; ci ripenso mentre mi strofino sotto l’acqua bollente e mi convinco che dipende probabilmente dal fatto che è la prima volta che utilizzo appieno una delle mie prerogative di padrona e la consegno ad un’altra, come si prestano un vestito o un ombrello.
Mi faccio forza: mi asciugo e mi avvio verso la camera da letto, augurandomi che abbiano già finito, non ho voglia di vedere due persone cui voglio bene e che desidero fisicamente fare sesso senza di me. Ma sarò strana?
Non ho fortuna, non hanno ancora finito: Aliena ha ammanettato Tiziana ad una gamba del letto, l’ha fatta sdraiare supina sul pavimento e si è quasi seduta sulla faccia della mia allieva. Sono così attente ed impegnate: Aliena si muove su e giù quasi avesse davvero un cazzo da infilare nella bocca della sub, Tiziana sporge la lingua per leccare il clitoride della sua dominatrice non appena a tiro. E sono così belle; dimostro a me stessa di essere una vera Padrona restando ferma sulla porta finché Aliena non gode con uno strilletto da adolescente.
Quasi dimenticava di liberarla, le faccio segno mentre si rialza, lei capisce e sgancia le manette di Tiziana, che però non si muove se non quando le ordino di voltarsi prona, mostrandomi il culo segnato dalle frustate.
Con Aliena che ormai si disinteressa, la ammanetto di nuovo dietro la schiena e la copro con un lenzuolo, ordinandole di dormire. Poi mi sdraio sul letto e non posso fare a meno di accarezzarle i capelli e la guancia, proprio a portata di mano.
Tiziana si muove impercettibilmente per sentire meglio il tocco della mano, mi sembra di sentirle dire che mi ama.

Annunci

2 Risposte to “244”

  1. itacchiaspillo dicembre 6, 2012 a 5:39 am #

    sinceramente questo mondo che stai descrivendo lo capisco poco… lo accetto, certo, ma lo trovo tanto impregnato di regole e di sottomissione…
    ma poi, fuori dalla camera da letto, ci sono lo stesso questi ruoli?

    • euro150 dicembre 6, 2012 a 6:44 pm #

      Dipende: ci sono degli esaltati che praticano il 24/7, ovvero vivere sempre, in ogni circostanza, il ruolo di dom e sub, ma a me questo non piace. E tra l’altro se hai appena appena una vita vera, con lavoro e amicizia che praticano, come più spesso capita, il sesso vainiglia, è anche impossibile o assurdo, secondo me. Prova a leggere, se non l’hai ancora fatto, i post 139, 140 e 141: lì ho cercato di mettere un po’ d’ordine nel mio cervello grazie ai partecipanti ad un forum BDSM

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: