357

29 Mar

100405192644-5421Ci ripenso, e non solo io, mentre sorseggio il caffè di Giorgia: sono quasi certa che anche Aliena e Tiziana stanno ripercorrendo con la memoria la nottata ed intercetto uno sguardo affettuoso dall’una altra: sono contenta che due tra le persone che più mi sono care si leghino e si vogliano bene.
Questa specie di idillio, cui partecipa anche Giorgia, felice della felicità della madre, è interrotto dall’arrivo di Lia, che fa un ingresso da diva del varietà, come se la piccola scala che collega i due piani della villetta a schiera fosse quella lungo la quale scendeva Wanda Osiris circondata da figuranti in frac: figuriamoci, indossa una lunga vestaglia rosa e si è coperta il caschetto di capelli bianchi con un foulard rosso fuoco.
Giorgia le corre incontro per abbracciarla e baciarla; non c’è bisogno di un occhio particolarmente attento per rendersi conto che stanotte ha dormito poco ed ha scopato molto, e in maniera soddisfacente. Se possibile, cresce ancora nella mia stima. Guardo Tiziana: se ho una rivale, è questa signora di una certa età che mi abbraccia e bacia con affetto, dal momento che anch’io mi sono alzata per andarle incontro.
E’ lei stessa a dichiararlo: “Mia figlia mi adora, e lo capisco. Ma adesso deve adorare te”. Mi bacia e poi mi dice più piano: “Io so che tu già la adori”.
Arriva anche Gianna con addosso un’altra camicia da notte d’anteguerra, abbraccia Lia, saluta tutte noi e chiede scusa del ritardo, poi corre in cucina a dare il cambio a Giorgia: “Altro caffè per tutte, e latte caldo, ci penso io”.
Lia tiene banco anche stamattina e tra un caffè, un biscotto ed una sigaretta ci racconta con una certa eleganza qualche episodio della sua nottata concludendo che il problema, al giorno d’oggi, e che una non sa più se deve sentirsi fiera di essere tanto desiderata da un uomo o se lui ha preso una pillola migliore di quella della volta prima. Ridiamo tutte.
Tiziana mi guarda timidamente e le faccio un cenno: può parlare, certo.
Si limita a dire che stanotte la ricorderà per sempre e che l’ho fatta veramente felice, poi mi prende una mano e se la porta alle labbra; Aliena non vuole essere da meno e dichiara che Tiziana ed io siamo tutto quello che c’è di bello e buono nella sua vita e che ci porterà sempre nel cuore.
Gianna si alza e abbraccia Giorgia.
“Ho capito molte cose, stanotte”, le dice, “e sono sempre più convinta del mio amore per te”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: