359

31 Mar

egon-schiele-knielende-halfnaakteAliena ha voluto tenere la catena al collo per tutto il viaggio in moto fino a casa, forse in competizione con Tiziana che si è lasciata togliere il collare solo quando avevo già acceso il motore. Poi mi ha chiesto se prima di andare via con Irina potrà portare un collare anche lei, quindi ho deciso che oggi pomeriggio andiamo al pet shop più vicino e ne compriamo uno.
A casa sono costretta ad ignorare Aliena che vuole ancora sesso: per prima cosa devo assolutamente rispondere a tutti i puttanieri dei Castelli che hanno chiesto di noi, prima che ci dimentichino, e lo faccio con un messaggio interlocutorio col quale Mistress Aliena e Slave Stella ringraziano gli amici e promettono di dare presto proprie notizie.
Poi mi accorgo che ho anche perso una chiamata da un numero che non è memorizzato: poco male, se è importante richiamerà.
Sul telefono di Irina invece è arrivato un messaggio di Michelle: niente lavoro, mi vuole a cena, dica io quando. Rispondo ringraziando e promettendo di richiamarla, ma solo per la prossima settimana.
Vorrei finalmente dedicarmi ad Aliena che si stende sul divano e mette la testa sul mio grembo ma sono bloccata dal telefono. Ancora il numero non memorizzato, rispondo ed è il ristoratore dei Castelli.
E’ felicissimo di comunicarmi che la serata è fissata per mercoledì e che ci aspetta: mille euro a testa, più cena e camera per la notte, si comincia alle dieci di sera. Mi dice anche che ha parlato tanto e tanto bene di noi che parecchi ospiti, probabilmente, chiederanno un extra, scambio o non scambio di coppie. Non sono sicura che sia una buona notizia, la mattina dopo dobbiamo andare a prendere Irina in clinica e portarla a casa, magari un po’ di sonno non ci avrebbe fatto male, ma il lavoro non si rifiuta mai. Mi viene in mente un’idea e chiedo al mio interlocutore di lasciar perdere la cena: al suo posto, ci deve preparare qualcosa che possiamo portare via la mattina dopo e mangiare poi la sera, a sua discrezione, perché abbiamo un impegno importante e neanche un minuto per cucinare.
E’ un professionista: dice che prende nota e che ci possiamo fidare di lui.
E così dico ad Aliena che c’è un cambio di programma: invece del pet shop, dovremo andare al sexy shop, ci serve il materiale per la serata di mercoledì. E’ d’accordo e mi chiede se non deve telefonare a Deborah e farsi portare la spesa a casa, ma io insisto: ho voglia di fare un giro e di fare una sorpresa a Deborah.
“Andiamo sul tardi e ce la portiamo a casa, ma prima le offriamo una cena degna di questo nome, che ne dici”, le chiedo, e lei è subito d’accordo.
Poi le chiedo se pensa che sia il momento di regalare un collare anche a lei o se non è ancora pronta: in realtà lascio inespresso un punto importante. Infatti non voglio lavorare con Tiziana e se dobbiamo coltivare questo filone avrò proprio bisogno della nostra piccola pornocommessa.
Aliena però, come spesso accade, lo capisce benissimo e mi risponde che l’ex mistress Barbarella le è sì devota, ma secondo lei ama proprio me, o comunque mi ritiene una guida migliore in questo suo nuovo viaggio al termine del piacere; e se penso di lavorare con lei, perché non usare ancora la catena che fa molto effetto?
“Perché la catena è scomoda da portarsi appresso e complicata da mettere quando siamo in scena”, rispondo. Magari, ripensandoci, potrei usare un guinzaglio, che in effetti è molto spettacolare: sarebbe da ripensare tutto lo spettacolo e comparire già in tenuta da combattimento, con l’allieva nuda ed in ginocchio. Non sono convintissima, spogliare la sub deve far parte del numero, che altrimenti perderebbe una parte piccante ed importante. Insomma, ci devo pensare, e magari parlarne con qualche persona che è nel mestiere da più tempo di me.

Annunci

Una Risposta to “359”

  1. Tsuyoshi aprile 1, 2013 a 10:28 pm #

    Mi consenti un suggerimento riguardo alla catena? Puoi trasformarla con un semplice accorgimento in un guinzaglio facilissimo da indossare. Dal ferramenta acquista un moschettone (cromato, se la catena è del tipo cromato) lungo 4 cm; scegli il meno appariscente che meglio si confonde con la catena. Montalo nell’anello a capo della catena. Quando fai indossare la catena alla tua sub, potrai chiuderlo nell’anello della catena intermedio secondo la misura del suo collo. Rapido, a costo quasi zero e indistinguibile dal resto della catena.

    お休みなさい (buona notte)

    Risposta:
    Grazie, lo proverò senz’altro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: