459

9 Lug

6a00d83451b90769e2010535ded942970c-320wiL’aspetto mite e indifeso di Irina, cui ho suggerito anche di restare scalza e di farsi trovare dai clienti accovacciata ai piedi di Aliena, ha convinto un paio di castellani che volevano me a scegliere invece lei, poi un altro ci ha voluto assieme, in ginocchio a leccargli i piedi e non solo, e alla fine uno che era venuto per Aliena ha chiesto ed ottenuto il tris: Mistress Aliena prima ci ha sottomesse in sua presenza, poi si è occupato di lui facendolo divertire (così ha detto dopo) moltissimo.
Anche il fornaio sembra aver gradito l’omaggio che gli faccio al volo nel salotto, mentre Aliena sottomette, così mi ha detto poi, un castellano puntuale e pieno di pretese; ha portato su quattro bottiglie di Chianti di un’ottima etichetta, e se ne va felice.
Prima di chiudere bottega, Irina ha fatto in tempo anche a soddisfare un estemporaneo cliente di Elena che ha suonato il citofono e si è presentato con i suoi bravi centocinquanta euro per una tranquilla scopatina da happy hour; gliene ha fatti sborsare duecentocinquanta e andando via lui le ha chiesto il telefono e un appuntamento per la settimana prossima, rimanendoci molto male quando ha saputo che per un po’ quella biondina non sarebbe stata disponibile.
Mi chiedo se davvero Elena sia alla canna del gas: da lunedì solo quattro clienti, i gemelli con il padre in ansia e questo impiegato che si è presentato venendo direttamente dalla sua scrivania. Mi dico che magari altri la hanno cercata per telefono e non avendola trovata si saranno rivolti altrove, ma mi sembra comunque un po’ strano: quando ne avevamo parlato, all’inizio della mia carriera, mi aveva detto che gli appuntamenti rappresentavano solo una piccola parte del suo lavoro.
Prima di andarcene, al momento di dividere la torta, Irina mi ha messo in mano duemila euro, dicendomi che mi rimborsava quello che avevo pagato alla clinica. Ho provato a rifiutare, ma non ha sentito ragioni, sotto lo sguardo di ghiaccio di Aliena, così ho infilato un bel malloppo di soldi nelle mutandine e me ne sono tornata a casa con molte perplessità: domani sera partiranno e tanti saluti.
Devo togliermele dalla testa: stasera sono a casa di Tiziana, ed investo uno sproposito in birre artigianali italiane per accompagnare la pizza che mi ha promesso; ho anche una sorpresa per la mia allieva.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: