795

10 Giu

35053_women3-640x253Cristina non ha fatto domande, ha infilato un po’ di biancheria in una borsa ed è salita sulla macchina del nostro angelo custode; io ho fatto entrare in una vecchia cabin bag di nonno anche un cambio d’abito e mi sono di nuovo accomodata accanto a Paola che ha deciso di cambiare argomento.
“Sara si è trasferita da me, sai. Stasera stiamo assieme fra noi ragazze, devi distrarti e non pensare a questa storia, e domani io non vado in ufficio e facciamo una bella chiacchierata”.

 


Neanche Paola può districarsi dal caos di lamiere all’altezza dell’incrocio di Trigoria, accendiamo le sigarette e ci rilassiamo.
“In realtà io pensavo alla madre di Cristina, solo dopo mi sono resa conto che avresti potuto avere problemi più seri. Ma sai, questi qui in realtà pensano solo a fare quattrini, non esiste che si mettono a rischio per una questione del genere, tipo una questione di principio; una ragazza pronta a prendere il tuo posto la rimediano in un attimo, e magari per loro è anche meglio così”.
Già, in effetti me lo diceva sempre Lele che sono una strana puttana.
“Credo che quel tizio che si divertiva tanto a farti maltrattare avesse capito che tu non rientravi nei soliti canoni e che non fosse possibile controllarti come le altre ragazze. Ma credo anche che ti rivuole lì perché vuole scoparti di nuovo e vuole i soldi che tu gli porti, non per altro”.
Mi sembrano due ottime ragioni per girare alla larga. Intanto con due sgommate ed un colpo di clacson, la sigaretta elegantemente penzoloni dal labbro inferiore, Paola ha superato l’ingorgo e si sente in diritto di cambiare (o quasi) argomento.
“Mi sono vestita in maniera un po’ vistosa ma non speravo di incontrare Lele, o almeno non stasera; in realtà è un gioco che faccio con Sara, vedrai”.
Vedrò cosa? Non ho nessuna voglia di giocare, o di assistere ai giochi degli altri: sogno solo un corpo caldo e morbido da abbracciare prima di addormentarmi e dopo aver bevuto una bottiglia di vino, ma temo non mi sarà concessa una serata così tranquilla.
Paola sfiora appena i freni e punta sul cancello che sbarra la stradina sterrata che ho già faticosamente percorso; infiliamo il varco che si apre davanti a noi ed ho l’impressione di lasciar lì gli specchietti. Sull’abbrivio arriviamo fino all’ingresso della villa quasi volando sui solchi che segnano il sentiero; la casa è tutta illuminata e Paola ha un sospiro di disappunto prima di spegnere il motore.
“Sara è già arrivata, stasera dovrò pagare pegno. Beh, almeno vi divertirete, tu e Cristina, anche se mangeremo da schifo”.
Adesso sono curiosa, Paola sa come farmi smaltire paura e preoccupazione; tutto il contrario fa invece Cristina, che mi compare accanto nel buio tutta eccitata e comincia a parlare a ruota libera.
Mi dice che l’autista che l’ha portata fin qui era un gran fico, che le ha chiesto il telefono e che di sicuro la richiama e che un pompino glielo farebbe anche gratis, ma non di più, per il resto deve pagare, e che bella questa casa e che tipo strano la mia amica, dove l’hai rimediata, sembra ricca, stasera facciamo un sacco di soldi perché si vede che le piacciono le donne.
Poi per fortuna si zittisce quando mette piede in casa e vede Sara, che ha addosso solo una specie di tunica che le arriva fino ai piedi ma è completamente aperta sui fianchi.
“Insomma”, bofonchia, “che bisogno ha di noi? Ho capito, stasera non si batte chiodo”, e si chiude in un offeso mutismo.

Annunci

Una Risposta to “795”

  1. Harrison Fiat giugno 11, 2014 a 9:09 am #

    tu mi fai eccitare come un licantropo

    Risposta:
    C’è già la luna piena?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: